Spiare su Facebook? Ci pensa Facebook Graph

facebook graph

Facebook Graph è uno strumento molto potente per spiare su Facebook

La nascita di Facebook Graph è un prodotto, un motore di ricerca, molto potente e non poco controverso perché permette di accedere ai big data collezionati dal social network più importante del mondo. E’ bene tenere presente che sarà possibile accedere a molte informazioni tra le quali tutte le pagine ai quali è stato messo il “mi piace”, le applicazioni utilizzate, trovare tutti i post anche in base a specifici parametri di determinati utenti.

Facebook Graph è un motore di ricerca molto potente in grado di trovare una serie di informazioni ed il suo funzionamento è molto semplice, bisogna tenere presente però che questo prodotto non è stato ufficialmente rilasciato da questo social network, anche se la lingua disponibile è l’inglese visto che, per ora, è disponibile solo negli Stati Uniti d’America anche se vale per tutti gli iscritti alla piattaforma. Per ottenere le informazioni desiderate è sufficiente inserire nella prima parte, Add people by Username, l’utente da analizzare. Una volta fatto ciò sarà possibile vedere tutti i suoi comportamenti con i post, le foto e moltissimo altro ancora. Tra le altre cose è possibile sapere se è stato in una determinata città ammesso che abbia condiviso questa esperienza con i suoi amici.

Facebook Graph è un prodotto molto interessante in grado di avere informazioni che sono in bella mostra ma nascosti in una serie di altri miliardi di contenuti ciò rende tutto più semplice riuscendo a portare gli utenti a conoscere ciò che magari pensavano qualche anno fa riguardo ad uno specifico argomento oppure la condivisione ad una foto e molto altro. E’ bene ricordare che al netto di Facebook che tutto ciò che si scrive e si fa su internet rimane nella rete quindi è bene fare attenzione. Il tool è disponibile a questo indirizzo: graph  . tips

Sicurezza Facebook: bloccare l’acquisizione dei propri dati da terze parti

sicurezza facebook

La sicurezza facebook è un punto importante e la piattaforma offre strumenti per risolvere il problema

Sebbene non tutti lo sanno la sicurezza facebook viene garantita dalla piattaforma perché al suo interno vi sono delle impostazioni che possono essere facilmente messe in atto per rendere tutto in sicurezza e non farsi prelevare le informazioni che poi non si sa bene dove finiranno. Dopo il caso Cambridge Analytica tutto il problema delle informazioni personali è venuto a galla portando ad un maggiore interesse per questo aspetto. Vediamo quindi come rendere più sicura e tranquilla la nostra permanenza nel più importante social network del mondo.

Prima di cominciare a parlare di come risolvere il problema è necessario andare a vedere aual è il meccanismo che ha portato a questa grande perdita di dati. Ebbene tutto il caos è stato creato dalle API Facebook poiché è bene tenere presente che, se non si procede in modo differente, come l’app Quiz Cambridge Analytica tutto il software presente sulla famosa piattaforma di social media ti chiede di avere i dati tuoi e quelli dei tuoi contatti di Facebook.

Quindi dalla tua home page clicca sulla freccia che guarda giù quindi dal menu che si apre clicca su Impostazioni, la penultima voce, quindi dalla finestra che si apre passa a Apps e siti Web quindi nel primo quadrato troverai la voce App, siti web e giochi e cliccando su modifica potrai cliccare nel pop up che si aprirà disattiva per bloccare tutte le applicazioni che stai utilizzando. Come viene spiegato molto bene a quel punto verrai cancellato da tutti i giochi con i passi in avanti e tutti i dati utenti. Naturalmente una volta che facebook avrà provveduto a mettere in salvo i suoi utenti si potrà ricominciare ad usarle. Rimane quindi la sua funzione primaria: mettere in contatto la gente.

App Spaces: Facebook VR è ancora più forte

app Spaces

L’app Spaces è uno dei tanti prodotti per Facebook VR

Il più importante social network del mondo sta puntando sempre di più sulla realtà virtuale e l’app Spaces sembra proprio muoversi in quella direzione rendendo il settore Facebook VR una vero e proprio elemento di grande importanza. In pratica questa azienda ha deciso di creare una sorta di versione del social network in versione VR con le varie opzioni in grado di cambiare completamente i consueti paradigmi che sono stati creati nel corso degli anni.

Questa applicazione VR si caratterizza non solo per la grafica d’effetto ma anche per la possibilità di unire le caratteristiche di questo importante social network con tutte le novità espresse dalla tecnologia della realtà virtuale. Nello specifico è possibile creare tramite una propria foto l’avatar di sé stessi in versione VR per poi unirsi con i propri amici per creare collaborazioni, creare degli album fotografici delle proprie vacanze ed inserirli nel proprio account di realtà virtuale per poi metterli in condivisione con i propri amici. Ma questa tecnologia per Facebook significa anche creatività perché è possibile creare i propri disegni 3D e metterli in condivisione con tutta la comunità. Ma l’app Spaces permette anche di rendere i propri selfie adatti per la realtà virtuale per poi, volendo, condividerli con i propri amici. Attualmente questa applicazione è allo stadio Beta quindi si dovrà attendere ancora del tempo prima di poter avere un software di ottimo livello ma la cosa interessante è rappresentata dal fatto che è compatibile sia con Oculus Rift sia con HTC Vive quindi non si è obbligati a scegliere uno o l’altro modello.

L’app per la realtà virtuale  di facebook promette molte gustose novità anche se è necessario vedere come verranno mantenute. Continuate a seguirci per avere aggiornamenti riguardo questo prodotto.

Offerte di lavoro? Prova a cercarle su Facebook

offerte di lavoro

Le offerte di lavoro presenti nel tuo quartiere? Trovale con Facebook

Forse non tutti sanno che è possibile trovare le offerte di lavoro proprio sul social network più importante del mondo. Facebook si sta sempre di più differenziando dalle altre piattaforme per essere Social Mobile e Local tre caratteristiche che per internet sono elementi estremamente importanti e che possono fare la differenza. E’ bene tenere presente che nonostante le varie problematiche in termini di riservatezza questa piattaforma offre delle caratteristiche che possono andare ad incidere positivamente nella vita quotidiana delle persone mettendo in comunicazione le imprese locali con i cittadini. Vi sono vari aspetti dell’esser local ma quello che andremo ad analizzare in questo articolo sono le offerte di lavoro.

Ebbene internet è pieno di siti e momtori di ricerca che offrono al pubblico offerte di lavoro prese da agenzie specializzate ma a volte manca il contatto diretto azienda cittadino libero dall’intermediazione. La cosa che mi ha sorpreso molto è che andando nella sezione “Offerte di lavoro su Facebook” ho trovato dei negozi che passo ogni giorno quando esco per fare commissioni o con i miei cani e che non mi sarei mai aspettato che fossero in cerca di dipendenti.  In effetti Facebook potrebbe essere considerato il cartello “Offro lavoro 4.0” che si metteva nella vetrina del negozio. Tutto questo non può far altro che rendere il nostro quartiere, molto spesso vi sono offerte di lavoro a pochi passi dalla propria abitazione, un posto migliore. Riuscire ad avere un contatto diretto con colui che sta offrendo il lavoro è molto importante perché aiuta a farsi da subito un’impressione sia essa positiva o negativa.

Cercare lavoro su internet non sarà più la stessa cosa perché sarà tutto molto più semplice e conveniente. Questa è una delle tante ottime opportunità che il social network più importante del mondo è in grado di offrire a tutti gli utenti. Tra un mese vi sarà il F8 2018  ed in quella occasione dovrebbero essere presentate molte altre novità.

Benvenuti nel Faceverso

La redazione ha deciso di ampliare la trattazione di tutto il Faceverso

Come tutti sanno Facebook non è più solo il famoso social network ma anche l’app messaggistica istantanea WathsApp ed Instagram quindi abbiamo deciso di dar spazio anche a coloro che usano questi prodotti. Stiamo aggiornando e modificando il sito per poter offrirvi tantissime guide e notizie. I tempi cambiano e con essi anche le situazioni quando nacque questo sito ancora nessuno avrebbe potuto pensare alla nascita di un colosso del genere.

Grazie

La Redazione di LinkFacebook

Facebook Lite: la guida completa

facebook lite

Facebook Lite è la versione di questo social network più leggera

Facebook Lite è la risposta a tutti coloro che vogiono utilizzare uno tra i migliori social network del mondo ma che si trovano in una posizione svantaggiata. Purtroppo non sempre si ha a disposizione una connessione robusta o molti dati per navigare quindi c’è bisogno di una applicazione meno pesante in grado quindi di poter garantire una navigazione più che soddisfacente. Vediamo quindi quali sono le caratteristiche principali che possono interessare tutti gli utenti.

E’ bene tenere presente che si sta parlando di un prodotto al quale è stato affidato il compito di ovviare alle problematiche inerenti le connessioni quindi non ci si può aspettare che l’aspetto grafico sia eccezionale perché è proprio questo l’aspetto principale che rallenta il funzionamento del software in generale. Ad una prima occhiata l’applicazione ha uno stile particolare che riprende per molti versi il sito in stile retrò senza particolari fronzoli. Un altro elemento interessante è rappresentato dalla mancanza di alcune particolari funzionalità presenti nella versione standard come il trascinamento animato. Purtroppo non è possibile creare né guardare le dirette in streaming. E’ naturalem invece che le funzionalità di base del social network sono rimaste identiche quindi sarà possibile condividere i contenuti multimediali, mettere i “mi piace”, condividere i post. Sono disponibili le caratteristiche classiche ma non quelle che sono state aggiunte da poco e che rendono questa app messaggistica istantanea molto interessante.

Questo social quindi elimina tutti i problemi derivanti da un dispositivo mobile molto vecchio oppure una connessione molto vecchia. In Italia ad ora non è disponibile quindi se siete interessati ad avere un messenger facebook che non faccia impallare il telefono questa è la scelta opportuna altrimenti potete rimanere con la versione regolare perché in quel caso non ci sarebbe alcun vantaggio nel passaggio.

Le regole per l’uso sicuro di Facebook. La guida definitiva

facebook

In questa guida andremo ad analizzare tutti i comportamenti che su Facebook potrebbero essere dannosi

Quando si usa Facebook bisognerebbe sempre seguere alcune semplici ma importanti regole. In questa guida le analizzeremo punto per punto. Eccole di seguito:

  • Non avere il click facile: non cliccare su tutti i link che vengono condivisi su Facebook alcuni potrebbero portare a siti dannosi ed infettare il dispositivo;
  • Non rendere le informazioni personali visibili: fai attenzione alle informazioni che rendi visibili perché i dati personali potrebbero essere adoperati da truffatori per il furto d’identità;
  • Non pubblicare tutte le foto: quelle dove vi sono informazioni personali come biglietti, patente e via dicendo potrebbero essere utilizzati per truffare. Alcuni vanno alla ricerca proprio di immagini dov’è possibile vedere i polpastrelli delle mani;
  • Il social Network non offre grande privacy: se vuoi che le tue informazioni personali rimangano private fai in modo da non condividerle e la stessa cura dev’esser mostrata per le condivisioni, tutto ciò che si pubblica può esser ritrovato e condiviso;
  • Non dire dove sei: condividere la tua posizione potrebbe portare a gravi problematiche per la tua sicurezza personale;
  • La scelta della password: scegli una password il più possibile difficile da bucare perché da essa deriva la tua sicurezza, regola valida per tutto nella rete;
  • Non collegare account: sempre più spesso i siti chiedono, in alternativa alla tradizionale registrazione, di entrare col proprio account facebook, è bene non farlo perché nel caso il sito venisse hackerato potrebbe mettere in pericolo anche l’account facebook;
  • La privacy è l’elemento cardine: cerca di controllare le impostazioni della privacy e  limitare ciò che gli altri possono vedere dei tuoi dati. I gruppi di amici potrebbe essere anche una buona soluzione comunque non dare l’amicizia a chiunque.

Queste sono regole molto semplici che toccano Facebook ma che alla fine possono essere utilizzate sempre quando si naviga in rete.

Come non far tracciare la propria posizione con Facebook

facebook

Facebook è una piattaforma online molto divertente ma come tutto ciò che è presente sulla rete vi sono delle problematiche di sicurezza

Qualche anno fa uno sviluppatore creò una estensione per Chrome chiamata Maradeus Map che permetteva di trovare in una mappa un determinato utente Facebook ma naturalmente questo software fu eliminato dal market quasi subito. Sebbene questo software maligno è stato neutralizzato rimane il fatto che non è poi così difficile sfruttare dei problemi di sicurezza derivanti non tanto dal codice del sito quanto dal comportamento del singolo utente quindi si deve innanzitutto modificare come ci si interfaccia con gli altri utenti.

Vediamo quindi come cercare di ridurre al minimo queste problematiche:

  • fai attenzione a chi concedi l’amicizia: non dare l’amicizia a chiunque perché nel tuo profilo vi sono notizie che fanno gola, fai attenzione e controlla prima l’utente che non conosci magari vedendo se il profilo è attivo con post ed altri contenuti;
  • concedi l’amicizia a casa tua: quando decidi di accettare l’amicizia fallo quando torni a casa in modo tale da non dare spunti per possibili posizioni a gente malintenzionata;
  • la posizione? meglio mantenerla segreta: disabilita l’uso della posizione dalle impostazioni del proprio dispositivo mobile. Lo si fa da : impostazioni quindi privacy devi toccare su localizzazione ed infine su mai sui melafonini mentre sui telefoni android sempre da impostazioni quindi App andare sulle autorizzazioni ed infine disabilita il gps;
  • fai attenzione ai video in diretta: facendo video in diretta è possibile visualizzare da dove si trasmette andando su facebook.it/livemap.

Questi sono alcuni trucchi da tenere ben presenti in modo da non creare dei rischi molto seri in termini di sicurezza in modo da non doversi pentire quando si usa una tra le più interessanti piattaforme social attualmente presenti sul internet. L’importante è fare attenzione ad alcuni semplici passi.

Free Basics by Facebook: internet davvero per tutti

Free Basics by Facebook

Free Basics by Facebook è uno strumento pensato per rendere internet realmente di tutti

Free Basics by Facebook risponde ad una richiesta sempre maggiore di internet ma purtroppo non sempre è disponibile per tutti, può sembrare strano, perché in alcune parti del mondo la rete è ancora non molto usabile. Questo perché a volte i costi d’accesso possono essere troppo elevati. Facebook ha voluto quindi creare uno strumento in grado di accedere alla rete, per così dire, da una porta secondaria andando quindi ad abbattere le spese e poter godere di quasi tutto ciò che è reperibile all’interno della rete.

Le caratteristiche Free Basics by Facebook permettono di navigare su una serie di siti web, non tutti perché per poter rendere fattibile questa operazione si è deciso di inserire i siti più importanti in base alle categorie di riferimento. Per ora è possibile accedere a siti di queste categorie:

  • salute;
  • occupazione;
  • informazioni locali per rendere più semplice accedere a strutture pubbliche.

La cosa straordinaria di questa opportunità che viene offerta dal famosissimo social network sta nel fatto che è possibile accedere a questo internet senza spendere nemmeno un centesimo e questo perché non viene usato il traffico dati.

Questa app Facebook, per ora, non è disponibile per il  nostro paese ma è disponibile unicamente per i paesi emergenti e del terzo mondo dove la povertà è una piaga ancora molto diffusa ma potrebbe essere comunque abbastanza interessante anche per il resto del mondo perché la si potrebbe adoperare, per esempio, quando vi sono delle interruzioni di linea oppure dove la connessione non arriva proprio. Per esempio chi ama fare delle escursioni in montagna ma anche in alcune zone quasi spopolate non sempre c’è la possibilità alla rete. Sicuramente un’ottima soluzione di rendere più vicini tutti gli abitanti del nostro pianeta.

Facebook Messenger: vediamo come personalizzare la chat

app Facebook Messenger

Personalizzare la chat nell’app Facebook Messenger non è difficile e permette di ottenere varie funzionalità

L’app Facebook Messenger permette di avere una serie di interessanti funzionalità in grado di migliorare l’uso di un software già di per sé stesso di ottima qualità. Le applicazioni messaggistica sono molto interessanti e rappresentano un prodotto molto utilizzato dagli utenti. Ma è comunque importante poter personalizzare l’interfaccia utente in modo da renderla sempre interessante. Questo software viene adoperato, per lavoro e per motivi personali, per molte ore al giorno quindi poter personalizzare la chat diventa una necessità per non trovare l’applicazione noiosa quindi difficile da adoperare.

Personalizzare la chat dell’app Facebook Messenger non è molto complicato e con un minimo di impegno sarà possibile ottenere ciò che si desidera. Prima di partire è necessario tenere presente che si possono personalizzare le emoji, i like, i nickname, i messaggi e l’interfaccia utente. Buona parte di queste operazioni possono essere effettuate dalla finestra dell’applicazione e più precisamente toccare l’icona con la rondella. Una volta fatto ciò si apre un menu dal quale sarà possibile cambiare il colore della conversazione ed editare i nikname dei contatti. Nel primo caso toccando la voca “cambia colore” ti si aprirà una tavolozza dal quale sarà possibile scegliere quello che si desidera nel secondo caso invece ti si aprirà una finestra con l’elenco dei propri contatti per modificargli il nome quindi toccare su salva ed il lavoro sarà completato. Per le emoji toccare l’icona corrispondente quindi dalla finestra scegliere quelle da aggiungere. La stessa operazione può essere effettuata dal messenger presente nella piattaforma del famoso social network.

Il Messenger di Facebook è un prodotto molto interessante e con queste modifiche l’applicazione dovrebbe essere molto interessante per tutti coloro che chattano con amici e familiari presenti tra i contatti del social network.